Breve storia triste della custodia di un sacco a pelo e del tempo libero che mi mancava per ritrovarla

Ricevo invito ad un aperitivo con pernottamento in sacco a pelo presso baita di montagna:

“dai, che staccare un attimo ti fa bene” dice.

“Devi pur prenderti del tempo per te stessa ogni tanto” dice.

“Cerco di capire come sono messa e ti faccio sapere. Giuro che ci provo, dai!” rispondo.

Così prendo carta e penna e mi faccio un rapido check della situazione …

 

Giorni liberi dello scorso fine settimana: 2, venerdì e sabato.

Lavatrici da fare a venerdì : 2.

Cesti di roba da stirare a venerdì: 1.

Spesa + doccia in programma per sabato: fatte.

Unghie dei piedi tagliate: 5, poi quando ero sull’altro piede è suonato il telefono.

Smalto di fine estate sui piedi da rimuovere: appiccicato post-it su specchio bagno per non rimandare oltre (senza vergogna!).

Cesti di roba da stirare smaltiti: 0.

Lavatrici smaltite: 0.

Tempo libero per smaltire in settimana gli arretrati: 0 giorni, 0 ore, 0 minuti.

Verifiche intermedie corso professionale serale: 1 da 4 ore in programma per mercoledì.

Ore libere per studiare e fare almeno 1 esercizio: 2 h mercoledì stesso, forse.

Consegne rimandate da inviare entro prossimo lunedì: 2.

Quando prepararle? Boh.

Tempo libero per una ceretta/pedicure, un giro dalla parrucchiera/ una nuova data di terapia odontoiatrica rimandata da oltre 3 mesi: negli stessi giorni di cui sopra in data da destinarsi.

P.s. Rispondere a mail ginecologo rif appuntamento dimenticato e saltato (analizzare agenda per decidere a quando rimandare).

 

E così ci ho pensato.

E ho anche subito smesso.

Ma non me la sono mica presa: va beh…un po’ ho rosicato, lo ammetto, però.. succede … Sono periodi, mi dico, capita a tutte, mi convinco. Si…credici!

Ok, diciamolo: è proprio uno di quei momenti che sembrano eterni, in cui anche solo pensare di poter avere del tempo libero per me stessa  sarebbe un po’ come immaginare che, volendo, con solo un po’ di fantasia, organizzazione e buona volontà, potrei far entrare un sacco a pelo invernale in un calzino spaiato, solo perché nel caos di cui sopra mi sono persa la sua custodia originale! 🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...